27 Luglio 2018 XVIII legislatura

Abolita la “tassa” prevista dal decreto Di Maio per colf e badanti grazie ad emendamento Pd.

Rasentava la beffa la previsione, contenuta nel decreto Di Maio, di un contributo aggiuntivo che riguardava anche il lavoro domestico. Un pesante aggravio che sarebbe costato ai datori di lavoro fino a 160 euro annui per i contratti di 24h di colf e badanti. Grazie al Partito Democratico la misura prevista nel decreto Di Maio è stata esclusa dai contratti …

Continua a leggere