Il voto unanime al Senato al ddl per contrastare le aggressioni fisiche e verbali sul luogo di lavoro a danno degli operatori sanitari e sociosanitari, è la risposta attesa per arginare gli episodi gravi, a volte violenti, registrati sempre con maggiore frequenza negli ultimi anni

Quello approvato è un testo di legge che, oltre a istituire un osservatorio, prevede pene aggravate nei casi di lesioni gravi o gravissime. Adesso nel passaggio alla Camera daremo il nostro contributo per poter garantire le stesse tutele anche per coloro che esercitano la professione nei comuni o negli enti territoriali.

Garantire la sicurezza di chi opera per il bene e la cura della collettività non è solo un dovere non più procrastinabile ma anche nell’interesse di tutti quelli che beneficiano delle loro cure ed assistenze.

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone