Anche il comune di Nembro farà parte dell’indagine a campione di siero-prevalenza promossa dal Ministero della Salute insieme ad Istat.

Nel primo elenco dei Comuni coinvolti nell’indagine, Nembro non era stato
inserito ed è stato posto il problema considerando che il paese è stato tra i più colpiti in Italia dal COVID-19 in termini di contagi e decessi rapportati alla popolazione residente.

L’inserimento del comune di Nembro è un segnale di attenzione e sensibilità del ministro Speranza che con celerità ha raccolto la segnalazione così come abbiamo molto apprezzato l’interessamento del prof. Franco
Locatelli direttore dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità).

L’indagine prevede l’effettuazione di test su un campione di 150 mila persone residenti in tutta Italia, distribuite per sesso, attività e sei classi di età. Gli esiti di questa indagine a campione sanno diffusi in forma anonima ed aggregata utile anche per un’analisi comparata con altri Paesi.

La disponibilità delle persone avviene su forma volontaria ed è fondamentale la collaborazione con i Comuni coinvolti per rassicurare ed informare al meglio sulla natura dell’indagine.

Sarà la Regione a comunicare l’esito dell’esame ed in caso di positività, oltre all’isolamento precauzionale, dovrà essere contatta dall’Ats per eseguire il tampone naso-faringeo.

L’indagine sulla popolazione di Nembro a campione avverrà tra qualche giorno essendo stata appena inserita. Tutto si è risolto positivamente e siamo grati a chi ha operato per la soluzione

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone