«Il governo di svolta parte da qui: dall’aver portato al rango di priorità nazionale il sostegno alle famiglie e alle donne attraverso l’impegno ad aumentare l’offerta di nuovi asili e a darne gratuità alle fasce di reddito meno abbienti, e dall’aver indicato la parità salariale come questione di equità sociale e di sviluppo del Paese, già contemplata nei Trattati fondanti dell’Unione Europea – dichiara l’On. Elena Carnevali, dell’Ufficio di presidenza del gruppo Pd alla Camera – Abbiamo finalmente archiviato la stagione del Ministero della Famiglia utilizzato per dividere il Paese e riconosciuto che l’investimento sulle famiglie e sulle donne è la prima leva per la crescita e il dinamismo della società».

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone