Il gioco d’azzardo, e nello specifico quello patologico, è un’emergenza sociale: secondo i dati del Cnr di Pisa, in Italia i giocatori sono saliti da 14 milioni del 2010 a 17 milioni nel 2017, mentre negli ultimi 10 anni sono quadruplicati quelli problematici, colpiti da ludopatia o ad alto rischio (da 100 mila nel 2007 a 400 mila nel 2017). Per questo ho ripresentato il porgetto di legge che abbiamo redatto e portato avanti nella scorsa legislatura, al fine di aumentare le misure di contrasto al diffondersi del gioco d’azzardo e puntare ad una ulteriore limitazione della pubblicità.

Segui qui l’Iter della proposta di legge a mia firma, presentata il 28 marzo 2018, annunziata il 29 marzo 2018

Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone