Per Fontana i migranti minacciano ‘la razza bianca’. Le razze non esistono, ma i razzisti si. E sono canidati alla presidenza di Regione Lombardia.

Le razze non esistono, ma purtroppo esistono razzismo e xenofobia. L’uso di parole deliranti che evocano pagine buie della storia del nostro Paese non risponde certo all’esigenza di governare un fenomeno globale e complesso come quello migratorio, che necessità invece di politiche serie su legalità, integrazione e sicurezza.
Certi slogan devono restare sepolti e non essere resuscitati per coprire il vuoto di idee e proposte come ha fatto oggi il candidato del centrodestra in Lombardia Attilio Fontana.
La vera minaccia è quella dell’incompetenza di chi ha bisogno di rispolverare ideologie del passato per dare contenuti alla propria campagna elettorale.
Argomenti: