Nuovi LEA, saranno fruibili entro fine anno

Da tempo monitoriamo l’andamento delle procedure in corso per rendere pienamente fruibili i nuovi LEA, ovvero tutte quelle prestazioni e servizi garantite dal Sistema sanitario Nazionale ai cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di un ticket.

Sono passati 7 mesi dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’aggiornamento dei LEA e ora si attendono gli strumenti attuativi; per sapere a che punto questi siano, abbiamo presentato un’interrogazione alla quale ci ha risposto oggi in Commissione Affari sociali il sottosegretrio Davide Faraone indicando la fine del 2017 come termine per l’effettiva godibilità,  in maniera completa e uniforme sul territorio nazionale, di tutte quelle nuove prestazioni e servizi inseriti tra i LEA.

Ci auguriamo di essere alla fine di questo percorso perchè è fondamentale fornire certezze a cittadini e pazienti sulle tempistiche che ancora ci separano dalla reale fruibilità delle nuove prestazioni specialistiche e ausili in maniera completa ed uniforme su tutto il territorio nazionale.

Il complesso lavoro fin qui svolto, le consultazioni con le società scientifiche e le associazioni di categoria hanno evidentemente richiesto tempistiche aggiuntive, che hanno portato allo slittamento della definizione delle tariffe rispetto a settembre, data che ci era stata indicata in risposta alla precendente interrogazione; ora l’annuncio  che  la Commissione Permanete Tariffe ha dato parere favorevole  giusto lo scorso 20 ottobre è senz’altro positivo. L’auspicio che gli ultimi passaggi con il Ministero dell’Economia e l’Intesa in Conferenza Stato- Regioni  si concludano in tempi rapidi, anche in vitu’ del fatto che con loro è stato preventivamente condiviso l’aggiornamento dei LEA

Argomenti: