I lavori della Camera in diretta

Riprendono i lavori della commissione d’inchiesta sui migranti

Riprendono i lavori della commissione d’inchiesta sui migranti

Riprendono anche i lavori della commissione di inchiesta sul sistema di accoglienza e identificazione dei migranti. Oggi si è svolta l’audizione di Daniela Stradiotto, direttrice del servizio di Polizia Scientifica della Polizia di Stato.

Ieri, invece, l’ufficio di presidenza ha nominato collaboratore a tempo pieno il magistrato Antonio Mariotti, sostituto procuratore presso il Tribunale di Lucca, ecollaboratore a tempo parziale Maria Eugenia Cadeddu, ricercatrice del Cnr, e l’avvocato Angelo Alfonso Maria Argento.

L’ufficio di presidenza ha anche deciso di proseguire i tre cicli di audizioni in corso, rispettivamente riguardanti il ruolo e le funzioni dei Presidenti delle regioni nelle materie di interesse della Commissione, il tema della identificazione e fotosegnalamento dei migranti, e il Cara di Mineo. Un ulteriore ciclo di audizioni riguarderà le procedure amministrative e giurisdizionali sul riconoscimento dello status di rifugiato. È stato programmato anche un incontro con i rappresentanti dell’UNHCR e con Medici senza frontiere, soprattutto sulla loro recente attività nel canale di Sicilia.

In tempi relativamente brevi saranno preparate le prime quattro relazioni intermedie sul Cara di Mineo, sul sistema di identificazione, sulle procedure amministrative e giurisdizionali per il riconoscimento dello status e sulla protezione dei minori non accompagnati e altre categorie vulnerabili.

Infine sono previste missioni a cadenza mensile in quasi tutte le regioni italiane, a cominciare dal Lazio.

Argomenti: