I lavori della Camera in diretta

Giochi, Carnevali: attendiamo risposte da governo su vincoli Ue su stop pubblicità

Elena Carnevali, membro dell’Intergruppo parlamentare sul gioco d’azzardo in quota Pd, non ha dubbi per quanto riguarda lo stop alla pubblicità al gioco d’azzardo: “dal punto di vista personale devo dire che sono convinta che occorra mettere in campo un divieto di pubblicità molto solido”, spiega al VELINO. “Fosse per me sarei per mettere delle misure fortemente stringenti – aggiunge – perché questa non fa altro che produrre fenomeni induttivi al gioco”. Il membro della Commissione Affari sociali della Camera precisa che l’intergruppo ha “aperto un confronto con il governo che ci doveva rispondere in relazione ai vincoli in questo senso nei confronti dell’Unione europea. Spero che le risposte ci consentano di prendere un provvedimento più drastico rispetto al divieto”.

Ma c’è una questione che secondo il deputato del Partito Democratico, occorre riprendere in mano quanto prima: l’utilizzo della tessera sanitaria per poter accedere ai giochi on line. “Una questione che ha bisogno di essere aggredita quanto prima”, precisa ancora. “Si tratta di uno strumento che inibirebbe l’accesso ai minori e conterrebbe il gioco patologico attraverso una maggiore consapevolezza da parte di chi gioca”, incalza Carnevali. “Nonostante si tratti di un tema complesso e delicato per via della privacy credo che occorra intervenire presto in questo senso. Anche qui – conclude – abbiamo aperto il confronto con il governo che sta facendo le verifiche del caso per muoversi nella correttezza politica e legislativa”.

«Il Velino», 12 maggio 2015

Argomenti:
Persone: