I lavori della Camera in diretta

Facoltà di medicina e scuole di specializzazione, l’audizione della ministra Giannini

Test d’ingresso alle facoltà di Medicina e borse di studio per le scuole di specializzazione sono state al centro dell’audizione della ministra Stefania Giannini, che le commissioni riunite Cultura e Affari sociali della Camera hanno svolto oggi pomeriggio. I test d’ingresso a Medicina non saranno aboliti, almeno per quest’anno. Nella «prima decade di settembre» ci saranno le prove di accesso, anche se stavolta saranno «più coerenti e mirati al percorso di studi. Rimane anche l’accesso programmato: «Toglierlo significherebbe – ha spiegato la ministra – tornare indietro di decenni e non assicurare una formazione di qualità».

Sulle scuole di specializzazione, la ministra ha dichiarato che «deve essere invece corretta ed equilibrata la corrispondenza tra quanti medici si laureano e quanti poi saranno gli specializzandi che riusciamo a garantire». Per questo il governo ha intenzione di aumentare le borse di studio per le specializzazioni, la cui durata sarà ridotta in media di un anno. Le borse «saranno incrementate in modo diretto con uno sforzo economico del Miur e indiretto con un’intesa con il ministero della Salute, nel quadro del Patto per la Salute».

(fonte: web tv della Camera dei deputati)

Argomenti:
Persone: