I lavori della Camera in diretta

Legge 194, la relazione sui dati del 2012 e del 2013

Legge 194, la relazione sui dati del 2012 e del 2013

Il Ministero della salute ha presentato al Parlamento la relazione sui dati definitivi 2012 e provvisori 2013 relativi all’interruzione volontaria di gravidanza prevista dalla legge 194 del 1978.

La Relazione conferma la tendenza storica alla diminuzione del fenomeno ed evidenzia un lieve calo delle notifiche di interruzioni volontarie di gravidanza nel 2013 (102.644 casi, dati provvisori) rispetto al 2012 (107.192 casi) e una flessione del 56.3% rispetto al 1982, anno in cui si è registrato il più alto ricorso all’interruzione volontaria (234.801 casi).

Il tasso di abortività (numero delle IVG ogni mille donne tra 15-49 anni) nel 2013 è risultato pari a 7,6 per mille, con un decremento del 3,7% rispetto al 2012 (7,9 per 1000). Rimane elevato il ricorso all’IVG da parte delle donne straniere (34% del totale in Italia).

La Relazione sottolinea comunque che il valore italiano rimane tra i più bassi di quelli osservati nei paesi industrializzati. Tra le conclusioni, il Ministro evidenzia che le IVG vengono effettuate nel 64% delle strutture disponibili, con una copertura soddisfacente.

Il testo completo della relazione.

(fonte: Ufficio studi della Camera dei deputati)

Argomenti: