Dopo di noi, lo strumento del trust

Il trust può essere uno strumento efficace per il “dopo di noi”? Come è possibile adattarlo alla pluralità di soggetti che saranno interessati dalle proposte di legge in discussione e come omogeneizzare risorse pubbliche e private nella sua gestione? Di questo e delle differenze con le fondazioni a partecipazione si è discusso, tra l’altro, nell’audizione di oggi in Commissione affari sociali con l’avvocatessa Francesca Romana Lupoi, vice presidente dell’associazione “Il trust in Italia”.

(fonte: web tv della Camera dei deputati)

Argomenti:
Persone: