I lavori della Camera in diretta

Riforme costituzionali, riprende la discussione

Riforme costituzionali, riprende la discussione

Oggi, dalle 10,30 alle 21, l’Aula riprenderà la discussione sul ddl costituzionale che istituisce il Comitato parlamentare per le riforme costituzionali. L’esame del provvedimento riprenderà lunedi’ 9 settembre alle ore 10,30. Il giorno successivo, dalle 14 alle 16, è previsto il voto finale. E’ quanto ha stabilito la Conferenza dei capigruppo, riunitasi ieri pomeriggio.

Il ddl, nato su impulso delle mozioni approvate da Camera e Senato il 29 maggio, prevede l’istituzione di un Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali, composto di venti senatori e venti deputati, nominati dai Presidenti delle Camere tra i membri delle Commissioni affari costituzionali del Senato e della Camera. Oltre ai componenti nominati fanno parte di diritto del Comitato i Presidenti delle stesse Commissioni parlamentari. La composizione del Comitato dovrà garantire la presenza di almeno un rappresentante di ogni gruppo parlamentare. Compito del Comitato sarà quello di esaminare i progetti di legge di revisione costituzionale dei titoli I, II, III e V della parte seconda della Costituzione, e, in materia elettorale, i progetti di legge ordinaria che riguardano i sistemi di elezione delle due Camere. L’attività del Comitato dovrà concludersi entro 18 mesi dal suo inizio.

Il ddl è stato già approvato in prima lettura dal Senato. Trattandosi di un disegno di legge costituzionale, è sottoposto al procedimento aggravato previsto dall’articolo 138 della Costituzione. Sarà quindi necessaria una seconda approvazione da parte di entrambe le Camere non prima di tre mesi.

Argomenti: