I lavori della Camera in diretta

Estendere anticipazione finanziaria a onlus e cooperative sociali

La Camera,

premesso che:

    il decreto-legge in esame, volto alla semplificazione e di stimolo all’economia è stato soprannominato «il Decreto del Fare» come sinonimo di concretezza, di programmi operosi per la ripresa del Paese, di collaborazione fra pezzi diversi della società, con l’obiettivo comune di uscire dalla crisi;

    l’articolo 49-quater del provvedimento in esame prevede una anticipazione finanziaria fino a 150 milioni di euro alla Croce Rossa Italiana «previa presentazione di un piano di pagamenti dei debiti certi, liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 anche a carico di singoli comitati territoriali, a valere sulla sezione per assicurare la liquidità dei debiti certi, liquidi ed esigibili degli enti del Servizio sanitario nazionale del Fondo di cui all’articolo 1, comma 10, del decreto-legge 8 aprile 2013, n. 35, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 giugno 2013, n. 64.»;

    in una situazione di profonda crisi come quella attuale che vede coinvolto tutto il settore del volontariato, dell’associazionismo di promozione sociale, della cooperazione sociale italiana, che quotidianamente lotta per tenere in piedi, con risorse sempre minori, servizi essenziali alla popolazione, che vanta crediti rispetto alle pubbliche amministrazioni e in particolare gli enti del servizio sanitario nazionale e che è opportuno considerare nello stesso modo il lavoro e l’impegno di questi enti senza ingiustificati privilegi,

impegna il Governo

a valutare l’opportunità di estendere tale misura a tutto il settore delle onlus e delle cooperative sociali che vantano crediti con il sistema sanitario nazionale.

Lenzi (primo firmatario), Amato, Argentin, Beni, Biondelli, Paola Bragantini, Burtone, Capone, Carnevali, Casati, D’Incecco, Fossati, Gelli, Grassi, Iori, Miotto, Murer, Patriarca, Piccione, Sbrollini, Scuvera, Amoddio, Antezza

Ordine del giorno sul “Decreto del fare”, accolto dal governo nella seduta del 8 agosto 2013

Argomenti: