I lavori della Camera in diretta

Lavori dell’Aula, procedura d’urgenza per la riforma elettorale

Lavori dell’Aula, procedura d’urgenza per la riforma elettorale

La Conferenza dei capigruppo, riunitasi oggi pomeriggio, ha dato il via libera all’unanimità alla procedura d’urgenza per l’esame della riforma della legge elettorale. Il provvedimento dovrebbe arrivare in Aula nel mese di settembre, per poi essere approvato nei primi giorni di ottobre.

Fitto il calendario per i giorni che precederanno la pausa estiva:

giovedì 1 agosto (ore 9 e pomeridiana, con eventuale prosecuzione notturna) (con votazioni non prima delle ore 15)

– Discussione sulle linee generali del disegno di legge costituzionale n. 1359 – Istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali (Approvato dal Senato)

– Esame del disegno di legge n. 1417 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1 luglio 2013, n. 78, recante disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena (Approvato dal Senato – scadenza: 31 agosto 2013)

 

venerdì 2 agosto (antimeridiana e pomeridiana, con eventuale prosecuzione notturna) (con votazioni)

– Seguito dell’esame del disegno di legge n. 1417 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1 luglio 2013, n. 78, recante disposizioni urgenti in materia di esecuzione della pena (Approvato dal Senato – scadenza: 31 agosto 2013)

– Discussione sulle linee generali dei progetti di legge n. 1154 ed abbinate – Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore.

 

lunedì 5 agosto (antimeridiana e pomeridiana con eventuale prosecuzione notturna) (con votazioni dal pomeriggio)

Discussione sulle linee generali delle proposte di legge:

– n. 245 ed abbinate – Modifiche alla legge 13 ottobre 1975, n. 654, e al decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, per il contrasto dell’omofobia e della transfobia (ove concluso dalla Commissione)

– n. 925 ed abbinate – Modifiche alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, al codice penale e al codice di procedura penale in materia di diffamazione, di diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di diffusione, di ingiuria e di condanna del querelante (ove concluso dalla Commissione);

– Esame del disegno di legge S. 890 – Conversione in legge del decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76, recante primi interventi urgenti per la promozione dell’occupazione, in particolare giovanile, della coesione sociale, nonché in materia di Imposta sul valore aggiunto (IVA) e altre misure finanziarie urgenti (ove Approvato dal Senato – scadenza: 27 agosto 2013)

 

martedì 6, mercoledì 7, giovedì 8 e venerdì 9 agosto (antimeridiana e pomeridiana con eventuale prosecuzione notturna) (con votazioni)

Seguito dell’esame dei progetti di legge:

– disegno di legge S. 890 – Conversione in legge del decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76, recante primi interventi urgenti per la promozione dell’occupazione, in particolare giovanile, della coesione sociale, nonché in materia di Imposta sul valore aggiunto (IVA) e altre misure finanziarie urgenti (ove Approvato dal Senato – scadenza: 27 agosto 2013);

– proposta di legge n. 1154 e abbinati – Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore;

– proposta di legge n. 245 ed abbinate – Modifiche alla legge 13 ottobre 1975, n. 654, e al decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, per il contrasto dell’omofobia e della transfobia (ove concluso dalla Commissione)

– proposta di legge n. 925 ed abbinate – Modifiche alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, al codice penale e al codice di procedura penale in materia di diffamazione, di diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di diffusione, di ingiuria e di condanna del querelante (ove concluso dalla Commissione);

Ove il disegno di legge S. 974 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 (decreto del fare), recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia (scadenza: 20 agosto 2013), venisse modificato dal Senato, esso sarà iscritto in calendario con priorità rispetto agli altri argomenti.

Argomenti: