I lavori della Camera in diretta

Incentivare l’housing sociale

La Camera,

premesso che:

- l’articolo 1 dispone la sospensione – per l’anno 2013 – del versamento della prima rata dell’imposta municipale propria (IMU) per determinate categorie di immobili, ossia l’abitazione principale e le relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché gli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP;

- la citata sospensione rischia, tuttavia, di non produrre alcun effetto positivo per le famiglie a basso reddito che vivono, in affitto, in alloggi di proprietà di fondazioni e di soggetti del privato-sociale, che realizzano edilizia di housing sociale in affitto a canone convenzionato o sociale, realtà che in questi anni hanno risposto al bisogno abitativo sperimentando nuovi modelli di cooperazione pubblico-privato, sostenendo politiche della casa in una fase in cui «il pubblico» ha ridotto drasticamente gli investimenti in conto capitale;

- il mancato riconoscimento da parte del decreto-legge n. 201 del 2011 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 214 del 2011 dello status di abitazione principale agli alloggi assegnati in godimento dalle realtà di housing sociale (che è subordinata al requisito di non possesso di altro alloggio) comporta l’applicazione dell’aliquota per la seconda casa, non riconoscendo l’obiettivo sociale e l’interesse pubblico di queste realizzazioni;

- le sperimentazioni di housing sociale sono oggi una significativa realtà, che oltre a realizzare nuovi alloggi si pone l’obiettivo di migliorare la qualità urbana e salvaguardare la coesione sociale,

impegna il Governo

 a valutare l’opportunità di adottare misure volte ad incentivare la diffusione dell’housing sociale, riconoscendo – all’atto della riforma della disciplina dell’imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare di cui all’articolo 1 del presente provvedimento – a questa tipologia di abitazioni in affitto a proprietà indivisa l’equiparazione ad abitazione principale.

Carnevali, Gasparini, Misiani, Sanga

(ordine del giorno presentato da Elena Carnevali e accolto dal govenro il 18 giugno 2013)

Argomenti: