I lavori della Camera in diretta

Convenzione di Istanbul, la Camera ricorda Fabiana Luzzi. Oggi la votazione

Convenzione di Istanbul, la Camera ricorda Fabiana Luzzi. Oggi la votazione

E’ iniziata con un minuto di silenzio per Fabiana Luzzi la discussione generale del testo unificato delle proposte di legge che chiedono la ratifica della Convenzione di Istanbul per la lotta alla violenza contro le donne.

In apertura di seduta la presidente Boldrini ha voluto ricordare la tragica vicenda dell’uccisione della ragazza di Corigliano Calabro, auspicando la sollecita ratifica della Convenzione. «L’uguaglianza di genere de iure è un elemento chiave per prevenire la violenza contro le donne – ha spiegato Laura Boldrini – . Nessuna violenza può essere debellata fino a quando il rapporto uomo-donna non si libererà di concetti come subalternità e possesso. La convenzione di Istanbul dice anche di più: per la prima volta la violenza contro le donne viene incardinata nell’ambito della violenza dei diritti umani, dei diritti fondamentali della persona».

 

 

Al termine dell’intervento della relatrice della proposta, Mara Carfagna, la presidente Boldrini si è rammaricata per la scarsa presenza di deputati in aula: «Mi congratulo per la sua dettagliata relazione, ma dispiace vedere un’aula così vuota. Noi comunque continuiamo con il nostro impegno e i nostri lavori».

La Camera è convocata alle 15 di oggi per completare l’esame del testo unificato e per la votazione finale.

A questo link è possibile consultare il fascicolo con il testo del provvedimento che sarà messo in votazione.

Argomenti: