La Convenzione di Istanbul: che cosa è

Caricamento in corso...

Centoventicinque donne uccise in ambito domestico o relazionale nel 2012, venticinque dall’inizio di quest’anno. I numeri drammatici del “femminicidio”, parola ormai entrata a far parte del linguaggio comune, mostrano come il fenomeno della violenza contro le donne debba essere fermato al più presto. Il Consiglio d’Europa, nel 2011, si è dato uno strumento per riuscirci: è la Convenzione di Istanbul. Il “Primo piano” di Gr Parlamento ne illustra le caratteristiche e gli impegni che chiede ai Paesi che la ratificheranno. Nel corso del programma, interviste al ministro Cécile Kyenge e all’avvocato Barbara Spinelli, unica esperta europea che ha collaborato alla stesura del primo rapporto dell’Onu sul femminicidio.
Trasmissione a cura di Arianna Voto.

Fonte: Rai Gr Parlamento

Argomenti: