Sbloccare fondi alle regioni per i servizi sociali

Sbloccare fondi alle regioni per i servizi sociali

“Continua un inspiegabile ritardo nel trasferimento di 300 milioni alle Regioni, già oggetto di riparto per finanziare i servizi sociali. Si tratta di uno stanziamento previsto dalla legge di stabilità del 2013 che quasi a metà esercizio non viene assicurato agli enti locali, rendendo incerto il mantenimento di servizi essenziali per anziani e disabili. Il Partito democratico auspica un rapido superamento delle difficoltà burocratiche che si sono frapposte”. Lo affermano Elena Carnevali e Margherita Miotto, componenti Pd in commissione Affari sociali.

Argomenti: