I lavori della Camera in diretta

Pd: ognuno per sé, tutti contro Bersani

I cinque deputati eletti sotto il simbolo del Pd rappresentano al meglio lo «psicodramma» che il partito sta vivendo nelle ore in cui sta cercando una soluzione per il Quirinale. C’è chi ha votato secondo le indicazioni del segretario Pierluigi Bersani: Antonio Misiani e Giovanni Sanga si sono espressi per Franco Marini. Elena Carnevali non dice chiaramente cosa ha messo nell’urna, ma spiega di non aver votato per l’ex presidente del Senato (nell’infuocata assemblea di mercoledì sera si era astenuta). […]

Ho preso una decisione faticosa e sofferta. Ma mi era chiaro che i nostri elettori non avrebbero compreso la scelta che si stava facendo, al di là della statura di Marini che merita rispetto

corriere_bg_prima_pagina_19_aprile_2013_ritaglioElena Carnevali in quell’incontro che ha preceduto il voto si è astenuta: «Ho preso una decisione faticosa e sofferta. Ma mi era chiaro che i nostri elettori non avrebbero compreso la scelta che si stava facendo, al di là della statura di Marini che merita rispetto». […]

Cesare Zapperi

Corriere della Sera – Bergamo, 19 aprile 2013

Argomenti: